Orientamento, una scelta consapevole

In particolare, gli alunni hanno incontrato in classe gli esperti che hanno presentato loro le attività e proposto questionari di orientamento, per poi confrontarsi in colloqui individuali.

Il colloquio individuale con i genitori si è posto l’obiettivo di innescare un dialogo sulle problematiche della scelta, sulle motivazioni che devono stare alla base di questa e sull’importanza che ha il confronto per garantire l’efficacia della scelta finale. La presenza, in alcuni casi, anche dei figli ha moltiplicato l’effetto sperato di apertura o rafforzamento del dialogo.

Infine, per garantire l’efficacia degli interventi, si è svolto un incontro con i docenti coordinatori delle classi seconde, al fine di integrare le attività di orientamento proposte da Arces con quelle già realizzate dalla scuola e per programmare gli interventi futuri.

Comments are closed.

Blog at WordPress.com.

Up ↑

%d bloggers like this: